Monofosfato di potassio: come utilizzarlo nel paese per aumentare la resa, i pro ei contro del suo utilizzo

Il monofosfato di potassio è un fertilizzante complesso fosforo-potassio. Formula chimica - KH 2 PO 4 , contenente circa il 50% di fosforo e il 33% di potassio. Il fertilizzante viene utilizzato per aumentare i raccolti o prolungare il periodo di fioritura. Si ritiene inoltre che migliori la conservazione della qualità dei frutti e abbia un effetto positivo sul loro gusto. Adatto per colture orticole, fiori, arbusti e alberi; per versatilità e amato dai giardinieri. Il fertilizzante è sconsigliato per preparare piantagioni in pieno campo per l'inverno; è meglio usarlo in estate, soprattutto se non è caldo e moderatamente umido.

Il monofosfato di potassio può essere acquistato in forma granulare o in polvere. Viene venduto in confezioni piccole (solitamente 20-25 g) e in confezioni grandi (da 500 ga diversi kg). Conservare il farmaco solo in aree ben ventilate, evitando l'umidità. Il monofosfato di potassio assorbe facilmente l'umidità; bagnarsi diventa scomodo da usare.

  • TUTTI i pro e i contro del monofosfato di potassio
  • Monofosfato di potassio e altri fertilizzanti di potassio
  • Applicazione di monofosfato di potassio
    • Caratteristiche dell'uso del monofosfato di potassio durante la coltivazione di pomodori (pomodori)
    • Caratteristiche dell'uso del monofosfato di potassio durante la coltivazione dell'uva
    • Caratteristiche dell'uso del monofosfato di potassio durante la coltivazione di patate
  • Segni di carenza di potassio nelle piante
  • 3 migliori consigli per la fertilizzazione di potassio

TUTTI i pro e i contro del monofosfato di potassio

L'introduzione del monofosfato di potassio ha una serie di vantaggi : non dà effetti collaterali, quasi non influisce sull'acidità del terreno , è facilmente assorbito dalle piante, aumenta la resistenza delle colture all'oidio e ad altre malattie fungine. La composizione non contiene sali nocivi di cloro, metalli pesanti e sodio, quindi, anche un'alta concentrazione di soluzione per l'alimentazione e l'irrorazione delle piante non porterà a ustioni di foglie e radici. Il monofosfato di potassio è compatibile con i pesticidi, adatto per la preparazione di soluzioni in serbatoi e trattamenti complessi .

Tra gli svantaggi c'è il fatto che non si accumula nel terreno e si disintegra rapidamente ; l'applicazione in forma solida non darà nulla - solo la soluzione viene utilizzata per l'alimentazione. Non è consigliabile utilizzare il farmaco più di due volte a stagione, poiché può causare una rapida crescita di erbe infestanti.

Il potassio non è in grado di accumularsi nel terreno, è meglio trattenerlo su terreni pesanti (limosi, argillosi), in terreni leggeri è meno, i più impoveriti di potassio sono torbosi.

Monofosfato di potassio e altri fertilizzanti di potassio

Il vantaggio principale rispetto a fertilizzanti simili è che promuove la formazione di germogli laterali con peduncoli. Ma se coltivi varietà recise a fiore grande, la boscaglia, al contrario, diventerà uno svantaggio significativo.

Il monofosfato di potassio è anche considerato un fertilizzante ideale per i pomodori in quanto contiene tutti i nutrienti di cui hanno bisogno. Il cloruro di potassio è controindicato in questa coltura, così come in alcune altre piante sensibili al cloro. Inoltre, il monofosfato di potassio è adatto per il condimento fogliare, di cui non tutti i fertilizzanti di potassio possono vantarsi.

Applicazione di monofosfato di potassio

La medicazione superiore viene eseguita con soluzioni di lavoro del farmaco. Le piante vengono annaffiate, a volte irrorate (di solito la sera in modo che il liquido non evapori più a lungo) o utilizzate in impianti di irrigazione a goccia. L'alimentazione fogliare di emergenza è consigliata dopo piogge prolungate al fine di reintegrare l'apporto di potassio dilavato dalle parti fuori terra delle piante.

In generale, il produttore suggerisce di utilizzare il seguente dosaggio:

Per piantine di colture orticole e floricole, preparare una soluzione di 7-10 g / 10 l di acqua, eseguire 2 medicazioni: la prima nella fase di 2-3 foglie vere al ritmo di 3-5 l / m2 di impianto, e la seconda 10-15 giorni dopo la raccolta o dopo piantare piantine nel terreno (dalla fase di 5-6 foglie, è possibile aumentare la dose a 5-10 l / m2);

Per le colture orticole, preparare una soluzione di 7,5–15 l / m2, eseguire 2 condimenti superiori: il primo all'inizio della fruttificazione, il secondo dopo 15-20 giorni - il tutto al ritmo di 5–10 l / m2;

Per frutti e bacche e arbusti ornamentali, preparare una soluzione di 10-15 g / 10 l di acqua ed eseguire 3 medicazioni: la prima dopo la fioritura, la seconda dopo 15-20 giorni e la terza a metà settembre - il tutto in ragione di 10-20 l / m2.

Caratteristiche dell'uso del monofosfato di potassio durante la coltivazione di pomodori (pomodori)

Viene utilizzato per pomodori a crescita scarsa, soprattutto per varietà con un apparato radicale poco sviluppato. Se noti che i bordi delle foglie iniziano ad asciugarsi e ad arricciarsi, il loro colore si scurisce, e sui frutti compaiono striature verdi, significa che non puoi fare a meno della concimazione: nella combinazione di potassio e fosforo danno un effetto ancora più potente che da solo, migliorando la qualità del frutto. Nelle annate fruttuose, si consiglia di allungare l'intervallo tra le concimazioni a 3 settimane.

Caratteristiche dell'uso del monofosfato di potassio durante la coltivazione di cetrioli

Di solito viene utilizzato per garantire che il frutto del cetriolo cresca in modo uniforme, abbia un aspetto pulito e non abbia una forma curva a forma di pera. I cetrioli devono essere nutriti con molta attenzione: un eccesso di potassio è dannoso per loro e può portare a una diminuzione del magnesio nella composizione. Pertanto, prima prova la soluzione solo su poche piante e controlla le loro condizioni dopo un paio di giorni. Se è evidente che hanno iniziato a crescere meglio, continuare con lo stesso spirito; ma se sulle foglie appare un mosaico di colore giallo-verde è meglio ridurre la concentrazione.

Caratteristiche dell'uso del monofosfato di potassio durante la coltivazione dell'uva

Solitamente le uve nella seconda metà dell'estate e in preparazione all'inverno vengono alimentate con potassio magnesio. Ma se l'estate è stata fresca e umida, le viti non hanno il tempo di ottenere abbastanza potassio, difficilmente possono sopportare il periodo invernale e la raccolta per l'anno successivo sarà pessima. In questo caso, è giustificata una preparazione pre-invernale intensiva delle uve utilizzando monofosfato di potassio. Potete nutrirlo sia con acqua per l'irrigazione che come concime fogliare (in quest'ultimo caso, non è consigliabile assumere una concentrazione superiore a 1-2 g / l di acqua - il che vale anche per la maggior parte delle altre colture di bacche).

Caratteristiche dell'uso del monofosfato di potassio durante la coltivazione di patate

Le patate rispondono molto bene a fertilizzanti complessi, quindi gli viene mostrato monofosfato di potassio. Di solito, viene utilizzato solo il condimento per foglie (la concentrazione della soluzione non deve superare i 2-5 g / l di acqua), circa 2 volte a stagione. Quando si innaffia con una soluzione, il sistema radicale cresce troppo, a scapito della qualità e della quantità dei tuberi.

Segni di carenza di potassio nelle piante

Di regola, la mancanza di potassio non appare immediatamente, ma entro la metà dell'estate:

  • le piante si appassiscono, smettono di crescere;
  • i germogli diventano sottili;
  • le foglie ingialliscono, poi diventano marroni, muoiono insieme ai piccioli;
  • le foglie diventano rugose, si arricciano in un tubo;
  • a volte le piante fioriscono in modo innaturale e poi formano piccoli frutti.

3 migliori consigli per la fertilizzazione di potassio

  1. È meglio applicare fertilizzanti di potassio sotto lo scavo autunnale.
  2. Se il terreno è leggero, i fertilizzanti contenenti potassio vengono applicati in primavera, poiché vengono rapidamente lavati da tali terreni.
  3. I fertilizzanti di potassio vengono utilizzati insieme a calcio o calce, poiché hanno un'elevata acidità.

Illustrazioni del materiale: Shutterstock / TASS, Olga Petina, Viktor Khabarov, Alexandra Kirillina

Raccomandato

Come usare correttamente l'urea in giardino e in giardino
Piantine di pepe a casa. Master Class
Feijoa: proprietà benefiche e deliziose ricette