Come usare correttamente l'urea in giardino e in giardino

L'urea può essere utilizzata per nutrire qualsiasi coltura: decorativa, frutta, verdura. Il fertilizzante contiene azoto ammoniacale, che, piuttosto che sali di azoto inorganico, viene assimilato nei tessuti vegetali, viene utilizzato intensamente nei processi biochimici, e quindi il suo utilizzo è più efficace di altri fertilizzanti azotati. Tra le altre proprietà utili, l'urea è un eccellente agente profilattico per il trattamento autunnale dei meli dalla crosta.

  • Devo produrre urea per piantare colture di ortaggi e bacche e quanto
  • Top vestirsi di fiori perenni
  • Top vestirsi di alberi e arbusti
  • Medicazione fogliare: a cosa serve e come eseguirla correttamente?
  • Carbamide - come mezzo per proteggere le piante dalle malattie
  • 5 Regole di base di applicazione

Come applicare correttamente l'urea per la nutrizione delle piante

Quando vengono introdotti nel terreno, i granuli di carbammide devono essere immersi immediatamente nel terreno fino a una profondità di 3-4 cm. In terreni ad alta attività biologica, l'urea viene convertita in carbonato di ammonio in 2-3 giorni, e questo composto si decompone facilmente nell'aria in ammoniaca gassosa, cioè parte l'azoto evapora semplicemente. Pertanto, l'applicazione superficiale dell'urea senza incorporazione nel suolo è inefficace.

Devo produrre urea per piantare colture di ortaggi e bacche

Prima della messa a dimora i granuli vengono dissotterrati insieme al terreno in ragione di 5-10 g / m². Tuttavia, l'ammoniaca gassosa, rilasciata, può danneggiare i giovani germogli. Pertanto, è meglio aggiungere l'urea per la semina in anticipo, 1-2 settimane prima della semina. L'effetto negativo dell'ammoniaca sui giovani germogli può essere quasi completamente neutralizzato utilizzando fertilizzanti di potassio. Allo stesso tempo, l'efficienza dei fertilizzanti aumenterà.

Caratteristiche di nutrire i fiori perenni con l'urea

Per nutrire i fiori perenni durante il periodo di crescita, utilizzare 20-30 g di urea per 10 litri di acqua. L'irrigazione viene effettuata al ritmo di 1 litro per pianta adulta.

Caratteristiche di nutrire alberi e arbusti con l'urea

Frutta e bacche e alberi e arbusti ornamentali vengono nutriti una o due volte a stagione. La carbamide viene applicata lungo l'intera sporgenza della corona, spargendo sulla superficie prima dell'irrigazione. Quando si utilizzano fertilizzanti organici, la dose di urea viene ridotta di un terzo o addirittura della metà. In media, da 150 a 250 g vengono applicati sotto una mela o una pera da frutto adulta, 100-140 g sotto una prugna, 30-40 g sotto un ribes.

Fertilizzazione di colture orticole con urea: se usato secco - 5–20 g per 1 m².

Per cetrioli e piselli, applicare non più di 5-8 g / m² di urea secca,

Applicare sotto zucchine e zucca - 10-15 g / m² di urea,

Per pomodori e peperoni - fino a 20 g / m² di urea.

Per annaffiare le colture orticole, puoi preparare una soluzione: 20 g di carbamide per 10 litri di acqua. Innaffiato al ritmo di 1 litro di soluzione finita per pianta.

Alimentazione fogliare con urea: a cosa serve e come farlo correttamente?

Con segni di carenza di azoto nelle piante, così come in caso di spargimento delle ovaie, è utile eseguire la medicazione fogliare con urea. L'urea ha un vantaggio rispetto al salnitro e altri fertilizzanti azotati: brucia meno foglie delle piante. Il consumo di soluzione di carbammide per l'alimentazione fogliare è di circa 3 litri di soluzione di lavoro per 100 m².

Le chiome degli alberi da frutto vengono spruzzate a una concentrazione non superiore allo 0,5% (50 g di urea per 10 l di acqua). È desiderabile che la soluzione di urea in uno stato di goccioline fini cada su entrambi i lati superiore e inferiore del foglio, bagnandolo uniformemente.

Per le piante da interno, viene preparata una soluzione di urea per l'alimentazione fogliare in ragione di 5-8 g di carbamide per 1 litro di acqua. Se le piante hanno foglie molto chiare (che indica una carenza di azoto), aggiungere 3 g di solfato di magnesio (solfato di magnesio) a 1 litro di soluzione. L'uso del solfato di magnesio ridurrà il rischio di ustioni e aumenterà l'efficacia dell'alimentazione, poiché il magnesio fa parte della clorofilla.

La medicazione fogliare viene eseguita al mattino o alla sera.

Carbamide - come mezzo per proteggere le piante dalle malattie

L'urea può essere utilizzata anche per combattere parassiti e malattie.

All'inizio delle prime calde giornate primaverili (temperatura media giornaliera dell'aria +5 ° C e oltre), prima che le gemme si gonfino, una soluzione concentrata di urea (500-700 g di urea e 50 g di solfato di rame per 10 litri di acqua) viene utilizzata per spruzzare alberi da frutto dai parassiti, nonché da crosta e altre malattie.

L'irrorazione primaverile aiuta a ritardare la fioritura e riduce la probabilità di danni ai fiori dalle gelate primaverili nelle colture termofile (prugna ciliegia, albicocca e altri).

In autunno, alla fine della caduta delle foglie (fine ottobre - inizio novembre), per proteggere i meli dalla crosta e da altre malattie infettive, spruzzare sugli alberi una soluzione (500 g di urea per 10 litri di acqua). In linea di principio, il trattamento profilattico degli alberi con la soluzione di urea può essere continuato per tutti i giorni quando la temperatura dell'aria è di +5 ° C e superiore. È anche utile elaborare le foglie cadute. Su alberi giovani, prima del trattamento, eseguire un test di spruzzatura in anticipo e assicurarsi che la concentrazione della soluzione di urea non danneggi la corteccia, non lasci ustioni su di essa. Negli alberi di età superiore ai 6-10 anni, pulire accuratamente i punti di esfoliazione della vecchia corteccia, guarire le crepe e chiudere le cavità.

Foto: trattamento delle piante con soluzione di urea

5 Regole di base per l'uso della carbammide (urea) in giardino e orto

  1. All'aria aperta, l'ammoniaca evapora. Per evitare la sua perdita, il fertilizzante deve essere incorporato nel terreno a una profondità di almeno 3-4 cm.
  2. Deve esserci uno strato di terreno tra i granuli di urea e i semi appena seminati. È meglio usare l'urea insieme al fertilizzante di potassio.
  3. L'urea con altri fertilizzanti può essere miscelata solo se asciutti, e solo prima della setacciatura, in quanto aumenta l'igroscopicità della miscela. Non mescolare l'urea con perfosfato semplice, calce, dolomite e gesso.
  4. Una soluzione di urea con medicazione fogliare non brucia le foglie (5-10 g per 1 litro d'acqua), a differenza del nitrato di ammonio. Già 48 ​​ore dopo l'irrorazione di urea, l'azoto si trova nelle proteine ​​delle piante.
  5. Conservare i granuli di fertilizzante inutilizzati in un luogo asciutto , poiché l'urea assorbe bene l'umidità.

Raccomandato

Come usare correttamente l'urea in giardino e in giardino
Piantine di pepe a casa. Master Class
Feijoa: proprietà benefiche e deliziose ricette